giovedì 4 settembre 2008

Orsù, sgranocchiamo



Signore e signori, ecco il raccolto del nostro primo mandorlo (!).

Ai vostri occhi disincantati e poco romantici sembrerà forse poca cosa, ma io, che ho piantato e seguito lo sviluppo di questo esile alberello, sono assolutamente orgogliosa. Certo, se si fosse sforzato di produrre due-tre frutti in più, non mi sarei arrabbiata...Ma sono deliziose, lo giuro.

Tra l'altro, non è esteticamente appagante la fioritura del mandorlo con relativo profumo dolce e delicato? Ah...



Ora che ho a disposizione tutto questa croccante, granellosa, golosa bontà, la centellinerò per prepare un cavallo di battaglia:

il pesto agrodolce, ovvero una sorta di salsa verde rivisitata, decisa, senza compromessi

con 70 g di mandorle sgusciate, qualche cucchiaio di prezzemolo, uno spicchio d'aglio, 15 g di pane ammorbidito in aceto e strizzato, nonchè una patata lessata e abbondante olio evo


Pestate/tritate le mandorle con l'aglio e il prezzemolo, sale e pepe. Poi unite il pane e la patata, sbucciata mi raccomando, versando via via l'olio.
Il risultato dovrà essere rustico, non è una salsa per signorine!

La morte sua con il pesce spada alla griglia. Ma io ne vado matta anche con un bel polipo e relativo calice di Sengialta fresco.

7 commenti:

Dolcetto ha detto...

Ciao dolce Val, come stai?? Il tuo mandorlo ha dato i suoi frutti vedo, che spettacolo e chissà che bello i fioritura! E poi... con quel che costano le mandorle ben vengano!

astrofiammante ha detto...

buttamene un paio...che assaggiamo, salsa rustica per signorine dai gusti
decisi, aggiudicata, baci!

miciapallina ha detto...

uuuuuu.... quel pesto che dici mi ha fatto venire le bavettine solo a sentirlo raccontare!
Mi sa che DEVO assolutamente fare un aslto dalle parti tue, prima che il tempo renda impossibile il motina-avvicinamento!
un abbracciotto

val ha detto...

Dolcetto, tutto benone grazie! La magica, poetica ma fisicamente distruttiva vendemmia si avvicina...

Astrofiammante: stanno già volando sopra Verona... ;-)

Miciapallina: sì,daiii! settembre è un mese meraviglioso per i giri in moto! :-)

Gunther K.Fuchs ha detto...

ciao come stai? che bella ricetta che trovo! e si io sgranocchio eccome!!

vittorio ha detto...

Non sapevo che i mandorli dessero frutti anche al nord per cui per me è una bella notizia, complimenti anche per la ricetta della salsa rustica.

val ha detto...

@gunther: è un piacere ricevere la tua visita! sgranocchiamo tutti insieme allora ;-)

@vittorio: sulle nostre colline sono piuttosto diffusi i mandorli...immagina che spettacolo durante la fioritura!