martedì 9 settembre 2008

Energia per la vendemmia. Torta di fichi freschi

Grazie alle bollenti giornate di sole di questo settembre, a breve inizieremo la vendemmia; partiremo dalla selezione dei grappoli più belli per il Recioto di Soave, poi raccoglieremo le uve per il nostro Spumante (nella spumantizzazione è infatti importante avere un po' più di acidità per garantire la freschezza del risultato).

Poi ci fermeremo, aspettando che tutte le uve giungano a perfetta maturazione e sperando che il bel tempo regga per l'ultima, importantissima, tranche di raccolta.

Nelle prossime settimane sarò sempre nel vigneto (fumettisticamente parlando, ci sta un...puff...pant!!!), perciò i post saranno meno frequenti; però prometto solennemente di fare il possibile per tenervi aggiornati sull'andamento della vendemmia. Parola di ex-boy scout.

Il faticoso lavoro manuale richiede tanta energia: una scusa come un'altra per farmi delle colazioni pantagrueliche!
Ad esempio, una fetta di proporzioni vergognose di morbidissima Torta di Fichi, ricetta estremamente rustica di mia nonna ma risultato collaudato

500 gr. di fichi neri freschi (io uso quelli del nostro frutteto, biologici senza ombra di dubbio, perciò non li sbuccio)
250 gr. di farina integrale
2 uova
100 gr. di zucchero di canna
50 gr. di burro
1 bustina di lievito
la scorza grattugiata di un limone non trattato
grappa

Sbucciare i fichi e tritarli grossolanamente al coltello o con un qualsiasi elettrodomestico trituratore a vostra scelta. Lavorare a crema 50 gr. di burro, aggiungervi poi le uova e lo zucchero. Unire la farina setacciata, un pizzico di sale, la scorza del limone, il lievito e un goccio di grappa.
Mescolare fino ad ottenere un composto omogeneo ed aggiungere infine i fichi.
In forno a 180° C per 40 minuti circa.

10 commenti:

Susina strega del tè ha detto...

Ciao!!! Grazie della visita!! Da una Veronese poi!! Una città che amo alla follia!!! Molto interessante il tuo blog! Tornerò spesso a trovarti!

:-))

astrofiammante ha detto...

a leggere la ricetta cresce man mano la voglia di mordere una bella fetta di torta.....e se venissi a fare colazione lì? :-))))

Dolcetto ha detto...

La voglio fare anch'io!!! Se riesco a rubare abbastanza fichi al suocero la provo sicuramente!
Baciotti Val!

astrofiammante ha detto...

molla il graspo e vieni a trovarmi che ti lascio un premio, bacioni.

val ha detto...

@susina: benvenuta! ed in quanto amante di Verona sarai la benvenuta ogni volta che passerai! ;-)

@astrofiammante: sì dai vieni a trovarmi così mi dai pure una mano con la vendemmia eh eh!

@dolcetto: sono sicura che ti piacerà, è leggera e piena di frutta! un bacione

Gunther K.Fuchs ha detto...

con dei fichi freschi sono certo che darà strepitosa, puoi mettermi nelle tue letture preferite nelle mie lo sei da sempre

Gunther K.Fuchs ha detto...

fotografaci qualche momento della vendemmia sarebbe molto interessante

Susina strega del tè ha detto...

Grazie!!! Pensa che in vita mia ho vendemmiato una sola volta, mi sono divertita un sacco anche se il giorno dopo ero a pezzi! Ma ricordo con piacere tutta quell'uva che mi son mangiata invece di raccoglierla e il contadino che mi diceva: "bimba!! Invece di pigiare l'uva nella botte se continui così e ti si pigia te!!!"
Uha uha uha!!!!
Pensa che la mia migliore amica si è trasferita proprio a Verona da diversi anni, quindi capiterà di sicuro così mi farai fare il tour delle vigne!!! Io adoro il vino!!!
:-))))

Anonimo ha detto...

bellissimo blog e interessantissime le ricette dei dolci, grazie.

ti ho conosciuta grazie a Simone e caterina della tana per "colpa" della tua torta al formaggio...

un saluto, Lau.

val ha detto...

Grazie Gunther!

Per quanto riguarda le foto, provvedo immediatamente.

@susina: allora ti aspetto! :-)

@Lau: grazie per i complimenti, mi fai arrossire... ;-)
Simone e Caterina sono due amici meravigliosi che "l'esperienza blog" mi ha regalato...
a presto