venerdì 20 marzo 2009

Inverno, au revoir!

Domani sarebbe il primo giorno di primavera; fatto sta che dopo una settimana di temperature quasi estive è tornato a soffiare un ventaccio polare...
Tuttavia ho deciso di cambiare strategia: invece di lamentarmi del tempo (pratica assolutamente inutile in realtà), ne approfitto per concedermi gli ultimi sapori invernali. Zucca e lenticchie sono tra gli ingredienti invernali che mi mancheranno di più perciò...

Tagliatelle con zucca e lenticchie

320 gr di tagliatelle
150 gr di lenticchie ammollate per 2 ore
500 gr di zucca
1 costa di sedano
1 cipolla
vino bianco, salvia, olio e.v.o.
sale e pepe

Prima di tutto lessiamo le lenticchie; per velocizzare l'operazione io ho optato per la pentola a pressione: 15 minuti dal sibilo, con 2 bicchieri di acqua.
L'altro passaggio fondamentale ma fastidiosetto è pulire e sbucciare la zucca. Fatto anche questo è tutto in discesa! ;-)
Ora saltate la zucca a dadi con un filo d'olio, la cipolla e il sedano tritati. Dopo 5-6 minuti aggiungete una foglia di salvia e sfumate con il vino. Salate e pepate, coprite e lasciate cuocere per 20 minuti circa; mi raccomando, la zucca deve essere morbida ma non sfatta.
Infine togliete la salvia, aggiungete le lenticchie e lasciate insaporire.
Il condimento è pronto; non resta che cuocere la pasta, spadellare ed impiattare!

ps: dato che abbiamo imbottigliato il nuovo Lunalonga, non potevo non sperimentarlo con un piatto bello tosto...

4 commenti:

Elga ha detto...

Bellissimo modo per salutare l'inverno!

astrofiammante ha detto...

brava, di solito la zucca la si trova nelle zuppe, questa invece è una pasta per alternativa.bacio!

val ha detto...

Io adoro la zucca in tutte le sue forme! :-)

miciapallina ha detto...

e brava!
noi amiamo la zucca, moltissimo, quindi al prossimo inverno proverò di sicuro anche il tuo piatto!
Che bella ricetta!
Non ti domando come era l'abbinamento con il vino... ho già la salivazione accellerata!

nasinasi