martedì 25 marzo 2008

In partenza per...Bologna!
Però vi lascio una ricettina.


Lo so, lo so, ho latitato dal mio povero blog. Ma posso accampare una scusa: sono davvero tante le faccende da sbrigare in vista dell'amato&odiato Vinitaly! ;-)


Tra l'altro giovedì sarò in trasferta a Bologna, per una serata organizzata da GoWine presso l'Hotel Savoia Regency. L'occasione è data dalla presentazione della loro guida "Cantine d'Italia 2008", che seleziona 450 cantine italiane aperte anche nei weekend e particolarmente ben disposte verso gli enoturisti.


E sapete che riceveremo persino un premio? L'impronta di GoWine, assegnata alle aziende che hanno ricevuto il punteggio più alto per sito, accoglienza e vini. Inutile dire che sono davvero orgogliosa!

Ma la serata si farà ancor più interessante verso le 19, quando apriranno le degustazioni (ovviamente aperte anche al pubblico) dei vini top delle cantine premiate ed io sarò in prima linea a mescere il mio Vigneto Sengialta 2006...

Cambiando del tutto argomento, vi segnalo una bella ricetta che in questi giorni ha fatto furore in famiglia; la fonte primaria è sempre il mio prodigioso archivio di Sale&Pepe, che davvero non delude mai. Ho fatto solo lievissime modifiche, giusto per slancio creativo! ;-)

Colombe di pasta fresca con salsa delicata ai carciofi

PER 4PERSONE:
200 g di farina
160 g di ricotta di mucca
una manciata di parmigiano grattuggiato
4 carciofi
olio extravergine d'oliva
mezzo dl di latte
3 rametti di timo fresco
uno scalogno affettato
un cucchiaino di fecola
un albume
un cucchiaio di prezzemolo tritato
sale

Dunque, dunque. Prima di tutto impastate la farina con l'albume, il sale e l'acqua necessaria per rendere la pasta elastica. Stendetela e con un tagliapasta a colomba ricavate 8 colombine. Poi lavorate la ricotta con il parmigiano e il timo, salate e mettete un cucchiaio di composto su 4 colombe; coprite con le forme di pasta rimaste e sigillate i bordi.
Separate le foglie dai fondi di carciofi, affettatele fini e tagliate a cubetti i fondi. Soffriggete tutto con l'olio, lo scalogno e il latte. Salate, coprite e cuocete per 10 minuti. Frullate con il magico minipimer i carciofi con il loro sugo di cottura, la fecola e il prezzemolo: riportate a ebollizione e salate.
Ultimo passaggio: lessate in abbondante acqua salata le colombe. Scolatele e servitele con la salsa di carciofi, aggiungendo magari un giro di olio crudo e un poco di parmigiano.

Leggerissime ma gustose. E in più anche l'occhio viene accontentato grazie alla forma "pasquale". Ovviamente se desiderate proporle in un'altra occasione potete sempre cambiare stampino!

8 commenti:

Viviana ha detto...

mi hai fatto venire la curiosità di vederle però!! dov'è la fotoooo??????? al vinitaly con motla probbilità ci farò una passeggiatona... ti cercoooooo

val ha detto...

ciao bella!! hai ragione, ci voleva una fotina...ma chi ha il tempo di scattare in questi giorni?? aiutooooo! ;-)

Blog&Wine ha detto...

be', sei venuta a Bologna e non mi hai detto niente???!!! ;-)
Peccato averlo letto solo adesso, sarei venuto volentieri, com'è andata?
Baci

Mirco

val ha detto...

Ciao Mirco!! è andata molto bene, l'evento è stato organizzato in maniera ineccepibile e i vini da assaggiare erano taaaanti; per fortuna che non guidavo io al ritorno eh eh! ;-)

Blog&Wine ha detto...

Bene! Allora lo metto già in calendario per l'anno prossimo... ;-)

Viviana ha detto...

che dici che dici che dici.. ci incontriamo al vinitaly??? sabato vengo a cercartiiiiiii :D

val ha detto...

Ti aspetto mia cara! :-) Pad.5 Stand F4 Che belloooooo! :-)))

Dolcetto ha detto...

Mi fa piacere che sia andato tutto bene Val e complimenti per il premio!!