venerdì 22 giugno 2007



Il Nabucco. E il Soave.

Questa sera all’Arena di Verona si terrà la prima del Nabucco nonché l’ufficiale apertura della stagione verdiana.




Da qualche anno la Fondazione dell’Arena, in collaborazione con Veronatuttintorno, organizza un’iniziativa davvero interessante per rendere ancora più piacevole l’appuntamento con la grande musica, ovvero “Anteprima Opera”.

In sostanza, nel tardo pomeriggio i partecipanti verranno accolti nello splendido Palazzo della Gran Guardia, che domina Piazza Brà, per venire accompagnati alla scoperta dell’Opera che andrà in scena la sera stessa in Arena.

Questa prima parte, che facendo comprendere più approfonditamente l'opera in esame, renderà senz'altro più piacevole l’appuntamento con lo spettacolo serale.

E qui entro “in scena” io, perché in abbinamento alla musica ci sarà la degustazione dei prodotti più tipici di Verona. In particolare quest sera l’appuntamento è con il Soave Classico 2006 Balestri Valda.

La sottoscritta avrà perciò l’onore e il piacere di offrire il suo Soave, di spiegarlo e farlo conoscere, cercando di trasmettere un pizzico di quella passione per il territorio che tanto l'infiamma e la fa arrabbiare. ;-)

3 commenti:

Dolcetto ha detto...

In bocca al lupo per stasera!! Farai un figurone!
Baciotti

Yari ha detto...

Com'è andata?

val ha detto...

Ciao a tutti! Grazie per l'in bocca al lupo, direi che è servito visto che la serata è andata benissimo.

Prima della degustazione ho potuto assistere alla presentazione dell'opera ed è stato estremamente interessante e coinvolgente; il maestro ha interagito con il pubblico, facendo domande, chiedendo agli spettatori (al 90% stranieri) di recitare in italiano, aprendo al dibattito...
Ho riscoperto il Nabucco e mi è venuta voglia di andarlo a vedere un'altra volta!
Davvero un'iniziativa intelligente.