lunedì 15 febbraio 2010

American breakfast

Leggendo alla sera Kitchen confidential, per associazione di provenienza gastronomica mi è venuta una gran voglia di preparare dei muffins per colazione. Quei cicciotti, invitanti, dolcissimi pasticcini che divoravo alla mattina a Ny...

Nella fattispecie, blueberry muffins, cioè strabordanti di mirtilli freschi.
Questa è la mia versione rivisitata, alleggerita di zucchero e grassi animali, ma sempre golosissima, ve lo assicuro!

Ingredienti:
170 gr di farina
100 gr di zucchero di canna
150 gr di mirtilli
60 gr di olio d'oliva di sapore delicato
60 gr di yogurt naturale
latte
2 uova bio
1 cucchiaino di lievito
sale, cannella

Mescolate olio, yogurt e zucchero. Poi aggiugete le uova e cannella a vostro gusto.
Setacciate la farina con il lievito ed un pizzico di sale, quindi unitela al composto. Aggiungete il latte necessario ad avere un composto morbido.
Infarinate leggermente i mirtilli e uniteli all'impasto.

Facilissimi vero?
Non resta che riempire gli stampini (io uso quelli in silicone, così non devo imburrare) e passare in forno a 190° per 40 minuti circa.
Unico accorgimento: non riempire eccessivamente gli stampini per evitare che in cottura il composto fuoriesca!

E per un attimo mi sento di nuovo a Ny.


3 commenti:

astrofiammante ha detto...

per un attimo ci vengo anch'io a NY..con uno di questi muffin è un bel sognare ;-)) ciao!

yari ha detto...

E sì, i classicissimi blueberry muffin alla newyorchese ;-) Ci sono tornato anch'io un po' col pensiero ;-)

val ha detto...

Ciao ragazzi! noto che a tutti noi il pensiero di Ny non dispiace affatto, eh?! ;-)