giovedì 18 giugno 2009

Avete capito che frutti sono?!?
Non sono susine od albicocche ancora poco mature! Bensì...NOCI. Avvolte nel loro verde guscio protettivo, il famigerato mallo.

Ebbene, quando il mallo è ancora verde, quindi all'inizio dell'estate, è tempo di fare il nocino. La tradizione vuole che si raccolgano i malli (sempre in numero dispari tra l'altro!) dopo la notte di S.Giovanni .
Ad essere sincera, non sono una grande appassionata di liquori; preferisco nettamente bere qualche buon bicchiere di vino.
Però il nocino è parte dei miei ricordi e ci sono affezionata. La bottiglia scura era una presenza immancabile nella credenza di mia nonna ed ancora ricordo l'orgoglio con cui l'offriva agli ospiti.

Questa è quindi la ricetta di famiglia. Semplice ma efficace.

23 noci con il mallo
600 gr di zucchero
1 l di alcool a 95°
3 dl di vino bianco fermo
qualche chiodo di garofano
un pezzetto di cannella
scorza di limone (non trattato)

Pulire con un panno umido le noci e lasciarle asciugare al sole per mezza giornata; poi tagliarle in 4 spicchi (NB: attenzione alle mani perchè macchiano tantissimo! meglio dotarsi di guanti...) e metterle in un vaso di vetro con tutti gli altri ingredienti.
Ora non resta che mettere il vaso al sole per 50 giorni, aprendo e mescolando l'infusione ogni settimana.
Dopo tanto pazientare, filtrare ed imbottigliare in vetri scuri. Poi attendere almeno, e sottolineo almeno perchè i vecchi insegnano che l'ideale sarebbe aspettare un annetto, 6 mesi prima di consumarlo.

6 commenti:

Tania ha detto...

Lo ammetto, appena ho visto la foto ho pensato alle susine :-D
Anche mio padre fa il nocino, è molto buono!

Gunther ha detto...

che bella la foto dell'azienda adesso con tutti quei fiori, grazie della ricetta del nocino, in francia vanno matti per la noce acerba grattuggiata sui piatti

Luca and Sabrina ha detto...

Cara Laura, ho capito subito che si trattava di noci, sono cresciuta con un grande noce in giardino, era l'albero sul quale mi arrampicavo. Per quanti anni ho colto le noci. anche mia nonna faceva il nocino, ma non le ho mai chiesto la ricetta. Grazie per averla postata. Potrei sorprendere Luca con una bottiglia di questo liquore.
Baci da Sabrina&Luca

astrofiammante ha detto...

è una ricetta che allena la pazienza...anche se io preferisco come te un assaggio di vino, baci!

LaGolosastra ha detto...

Anch'io non amo i liquori, ma il nocino mi piace un sacco... forse è merito del rituale magico!
Anche mia sorella davanti a casa ha un noce,vediamo se quest'anno riesco ad andare a fare il raccolto per il nocino!

losmogotes ha detto...

ho provato a fare il nocino con la la tua ricetta lo scorso anno, e devo dire che è veramente molto buono! c'è chi dice che è il nocino più buono in assoluto mai assaggiato. grazie!
ieri ho fatto quello per il prossimo anno...