martedì 14 ottobre 2008

Dunque, dov'ero arrivata questa mattina?

Ecco, vi stavo giusto tediando con la tiritera della condivisione del cibo semplice, i piatti di una volta e bla bla bla vari. E finchè io blatero, guardate qui a fianco come stanno cambiando i colori delle vigne. Il verde cede il passo ai meravigliosi toni autunnali.

Ma veniamo al sodo: la ricetta.


250 grammi di farina (per un risultato più rustico io ne ho utilizzata una parte di integrale)
500 grammi di uva a chicchi piccoli (nel mio caso Garganega)
10 grammi di lievito di birra
70 grammi di zucchero di canna
sale, olio e.v.o., latte

Impastate la farina con 3 cucchiai di olio, una presa di sale ed il lievito sciolto in poca acqua tiepida. Poi aggiungete piano piano acqua sufficiente ad ottenere un impasto morbido.

Quindi pazientate un paio d'ore, perchè l'impasto deve lievitare coperto in un luogo caldo e al riparo da correnti d'aria.


Quindi stendetelo a 1,5 cm di spessore su di una teglia coperta di carta forno o ben oliata e distribuitevi l'uva, precedentemente lavata e sgranata. Dovete premere bene i chicchi sulla pasta perchè devono penetrare per 3/4.


Spennellate con un poco di latte la superficie e distribuitevi lo zucchero. Poi infornate a 180° per 40 minuti.


Questa focaccia è deliziosa anche fredda, però dovete evitare che si secchi perciò non lasciatela all'aria!


p.s. per Astrofiammante: noi l'abbiamo accompagnata con il nostro Recioto di Soave Spumante, che è profumato e delicatamente dolce, non troppo impegnativo. Puoi abbinarla anche ad un altro spumante dolce del nostro ricco panorama italiano. Cin cin!

6 commenti:

astrofiammante ha detto...

ottimo abbinamento....grazie del consiglio e della ricetta che non conoscevo, bacioni!

Susina strega del tè ha detto...

O! Grazie per questo regalino!!!! ^_^

Gunther K.Fuchs ha detto...

si spsoa bene il sapore del pane con uva mi paice molto, ti ho messo tra i mie preferiti, sapevo che uno sarebbe sfuggito, mi dispaice proprio tu, un bacio

Dolcetto ha detto...

Che buona dev'essere questa focaccia!!
Un bacione cara val!

M.Grazia ha detto...

Cara Val,
un caro saluto e un grazie particolare per il vostro lavoro in vendemmia! Deliziosa la ricetta... Penso che sarà una buona annata.
A presto!
M.Grazia

val ha detto...

@astrofiammante e susina: grazie a voi della visita!

@gunther: già perdonato! :-)

@dolcetto: te ne mando una fettona virtuale per il tuo compleanno|

@mariagrazia: l'annata promette bene, i profumi sono già molto interessanti...
un abbraccio forte