martedì 22 luglio 2008

La vita è molto strana. Dopo settimane di calma piatta e atmosfera da siesta perenne, a ridosso delle ferie sono spuntati come funghi le faccende da sistemare, gli ordini da spedire, le scadenze burocratiche da rispettare...

E dato che ogni importatore ha etichette, controetichette, codici a barre e non barre diversi, qui è un delirio di stacca&attacca, stampa&taglia, taglia&cuci!


Ps: anche i codici a barre sanno essere creativi! dal Giappone arriva il bar-code design...io li ho scovati qui

2 commenti:

Anonimo ha detto...

Allora buon lavoro di etichettatura Val!!
Susi

lorenzoeatwood ha detto...

la vostra zona mi sta a cuore mio papà era rimasto orfano e da pioccolo andava a lavorare a Soave scalcando l collina e da castelcerino arrivando li da voi.I vostri vini son molto decisi,non pensate che in generale il mercato del vino punti troppo sulla gradazione? chi gestisce questo blog? Ci son molte cose interessanti ora non ho tempo ma in questi giorni me lo vedo tutto complimenti.Ah ci vediamo al soave versus son accreditato.Buona serata!