mercoledì 2 luglio 2008

E gazpacho sia.


Nel vigneto che circonda la cantina ho ritagliato un fazzoletto di terra da adibire ad orto; è un orticello senza pretese, in cui non mancano quelle erbacce che farebbero inorridire i puristi ma che non ho davvero il tempo di strappare. Le file di piantine, poi, non sono perfettamente allineate...a voler essere sinceri, è un orto dominato dal caos. Ma trattasi di caos creativo, ecco!

In questo momento stanno maturando i primi pomodori (sperando non siano anche gli ultimi) e casualmente io A-D-O-R-O il pomodoro. Intendiamoci, non quella sottospecie indegna di vegetale che si trova nei supermercati tutto l'anno: a mio parere il pomodoro si mangia in estate, punto. Se ne fa una bella scorpacciata e poi si passa oltre; le verdure invernali non sono poi così male!

Il profumo stesso delle foglie non è la quintessenza dell'estate?

Allora vai con il Gazpacho.

Per questa versione del piatto spagnolo vi serviranno:

- 500 gr di pomodori maturi a pezzetti
- 1 cetriolo
- 1 peperone verde
- olio e.v.o, sale&pepe
- cipolla ed aglio
- 2 fette di pane casereccio
- aceto bianco
- ghiaccio in cubetti

Si frullano i pomodori in un mixer, insieme a metà cetriolo, metà peperone e metà cipolla. Si aggiungono una punta d'aglio (o uno spicchio intero se non temete gli effetti) e le fette di pane, precedentemente ammollate in acqua acidulata con un cucchiaio di aceto e ben strizzate.

Per un risultato omogeneo, si passa il tutto con un colino. Poi si regola di sale e pepe e si mette in frigorifero. Nel frattempo divertitevi a tagliare a pezzettini le metà di cetriolo, cipolla e peperone avanzati. Potete anche tostare del pane e ridurlo a dadini per arricchire il piatto.

Quando è il momento di servire, frullate nuovamente il gazpacho con 6-7 cubetti di ghiaccio e un generoso giro di olio. Potete offrirlo in ciotoline o bicchieri tipo tumbler, lasciando ai commensali il piacere di personalizzarlo con i dadini di verdure e pane.

7 commenti:

Dolcetto ha detto...

Dev'essere una bontà questo gaspacho, poi con le verdurine del tuo orto... belle sane...

Brava Val! Buon fine settimana!

Anonimo ha detto...

simpatica la foto!
susi

astrofiammante ha detto...

gazpachamo anche da queste parti vedo
.......ne vedo in vari blog....e sono tutti diversi...ma tutti attirano molto, come il tuo, ciaooo!!

astrofiammante ha detto...

Se ti va....... qui c'è un premio da ritirare...ti aspetto, ciaooo!!!

val ha detto...

Ciao a tutte!
In effetti ho notato una certa gazpacho-mania tra i bloggers...del resto con questo caldo è un piatto perfetto!

Astrofiammante, corro subito a sbirciare il premio...intanto, grazieeeee! :-)

campo di fragole ha detto...

Ciao e' la prima volta che entro qui nel tuo blog....Complimenti per il lavoro che fai... con un po' d'invidia ;)
Io vivo in Spagna, sul mio blog trovi la ricetta del Salmorejo, postato da poco.... a differenza del gazpacho che si beve, il Salmorejo si mangia tipo crema fredda con l'aggiunta di guarniciones.... se ti puoi interessare...
Besos,
Daniela

val ha detto...

Benvenuta Campodifragole!!
Corro subito a curiosare nel tuo blog...grazie per la segnalazione del Salmorejo!